.
Annunci online

fairy
Foglie secche, castagne calde.. che bello è arrivato l'autunno!


Diario


10 aprile 2005

Butterfly & Hurricanes

Change everything you are
And everything you were
Your number has been called
Fights and battles have begun
Revenge will surely come
Your hard times are ahead
Best, you've got to be the best
You've got to change the world
And use this chance to be heard
Your time is now
Change everything you are
And everything you were
Your number has been called
Fights and battles have begun
Revenge will surely come
Your hard times are ahead
Best, you've got to be the best
You've got to change the world
And use this chance to be heard
Your time is now
Don’t let your self down
And don’t let yourself go
Your last chance has arrived
Best, you've got to be the best
You've got to change the world
And use this chance to be heard
Your time is now.

Muse.




permalink | inviato da il 10/4/2005 alle 13:24 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (4) | Versione per la stampa


10 aprile 2005

Shopping

Ieri sono finalmente riuscita a fare due passi in centro per vedere se c'era qualcosa di bello su cui buttarsi...ovviamente manco a dirlo le vetrine erano piene di cose bellissime! Se avessi potuto avrei speso tutto il mio stipendio ma mi sono frenata! Così ho solo comprato una bellissima camicia un pò freak come piacciono a me e un paio di scarpe tutte colorate da mettere sotto i jeans...a propo sito ale sono identiche alle tue..ho solo paura di aver preso un numero un pò piccolo..ma anche tu hai preso il 38? forse sarebbe stato più comodo un 39!!...In ogni modo immagino che non sia di chissà quale interesse la comodità delle mie scarpe nuove giusto?...ma mi angoscia un pò l'idea di aver speso 50 € per qualcosa che utilizzerò poco!!
Ieri sera invece siamo andati alle scuderie...che casino...odio quel posto..pieno di gente accalcata, musica insopportabile, luci che ti fanno sentire una rincoglionita dopo 3 secondi, così dopo poco siamo scappati rifugiandoci in una piccola osteria vicino casa..un pò di tranquillità, finalmente si poteva parlare, peccato che ad un certo punto i miei occhi hanno iniziato ad intersecarsi tra loro...un sonno mostruoso si stava impossessando di me, così sono andata a nanna.. morale?? Sarebbe stato più sensato rimanere a casa!In generale ultimamente, nonostante i vari inviti,preferisco passare i week end in casa leggendo o scrivendo o guardando qualche bel film piuttosto che fare vita mondana..sarà la vecchiaia che incombe?
Comunque sia a me alla fine va proprio bene così!!




permalink | inviato da il 10/4/2005 alle 12:50 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (8) | Versione per la stampa


3 aprile 2005

E adesso un pò di rispettoso silenzio..


Il nostro papa,  non c'è più..adesso vorrei solo che tutti i media la smettessero di utilizzare l'epilogo della vita di quest'uomo per continuare a fare audiance...hanno addirittura rivelato qual' è stata l'agenzia che ha avuto il primato nel mondo ad aver dato la notizia della morte!
Oramai non facciamo neppure più caso al fatto che i limiti della decenza e del rispetto siano stati abbondantemente superati! L'avevano dato per morto due giorni prima..pazzesco...non voglio andare oltre...La spettacolarizzazione prima di ogni cosa!
Hanno anche osato ammettere che il papa durante la sua agonia (il papa è da un pò che non riusciva a parlare..emetteva soltanto dei rumori..l'abbiamo sentito tutti!) abbia detto " adesso voi siete venuti da me e io vi ringrazio"...sono certa che l'abbia pensato ma non credo l'abbia potuto dire...tralaltro non credo che fra i vari segretari, cardinali e vescovi esista qualcuno con il dono della lettura del pensiero..!!
Voglio chiudere questo post inviandogli il mio saluto e sperando che al più presto tutto questo rumore possa lasciare spazio ad un rispettoso silenzio!




permalink | inviato da il 3/4/2005 alle 20:18 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (4) | Versione per la stampa


2 aprile 2005

Se ne sta andando..

Karol Wojtyla, il nostro papa se ne sta andando ed io mi sto ritrovando a vivere un'impensabile tristezza.
Due sere fa quando ho sentito la prima notizia del suo tracollo fisico ho provata un'ansia incredibile,
una grande sensazione di abbandono e ho subito avuto il rimpianto di non averlo mai seguito in quei raduni pieni di gioia nelle giornate dedicate ai giovani.
Mi è piaciuta la definizione che un ragazzo intervistato ha dato di lui definendolo un rivoluzionario. In effetti lui è stato l'uomo dalle forti posizioni,che si incazzava di fronte la guerra, di fronte la mafia e più in generale di fronte a chi si prendeva la libertà e l'arbitrarietà di uccidere un altro uomo...Ieri in uno dei tanti servizi gionalistici l'ho sentito gridare tutto il suo sdegno in una visita uffuciale ad Agrigento nel '93.
Averlo visto solo qualche giorno fa affacciarsi alla finestra per salutare la gente che lo invocava è stato molto molto commovente...sono sicura che mai nessuno l'abbia obbligato a portare avanti il suo pontificato, a continuare ad esserci nonostante la sua incredibile sofferenza! Il suo saluto è stato udito come un rumore carico di un emozione e di un amore immenso. Anche per questo di certo non dimenticherò mai la sua grande figura di uomo storico...aldilà della fede.
Non posso che ammirare chi ha saputo chiedere scusa all'umanità per i comportamenti sbagliati della chiesa nelle epoche passate e per l'atroce silenzio durante il periodo nazista.Se n'è fatto carico e umilmente ha chiesto scusa.
Adesso che non ci sono altre notizie..spero che Karol abbia già terminato la sua agonia. Nessuno dovrebbe mai soffrire troppo,a maggior ragione uno che come lui ha dato un grande apporto per la storia più recente.




permalink | inviato da il 2/4/2005 alle 11:27 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (4) | Versione per la stampa
sfoglia     marzo   <<  1 | 2  >>   maggio
 
 




blog letto 1 volte
Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom

COSE VARIE

Indice ultime cose
Il mio profilo

RUBRICHE

Diario
Le mie ricette
i miei giorni..
Musica
Film
Viaggi
Libri
Casa
Fashion show

VAI A VEDERE

Le nostre foto
La mia casetta
Maledetti pollini

BLOG

CountryKitty
Sara
Sottiletta
Labeba
Magacirce
English Superqueen
Superqueen
Stephanie Klein
Ale
Sleepingblizzard
Sabri
Decor che passione..
Jericho

ARCHIVIO
**
Settembre 2009
Agosto 2009
Luglio 2009
Giugno 2009
Maggio 2009
Aprile 2009
Marzo 2009
Febbraio 2009
Gennaio 2009
Dicembre 2008
Novembre 2008
Ottobre 2008
Settembre 2008
Agosto 2008
Luglio 2008
Giugno 2008
Maggio 2008
Aprile 2008
Marzo 2008
Febbraio 2008
Gennaio 2008
Dicembre 2007
Novembre 2007
Ottobre 2007
Settembre 2007
Agosto 2007
Luglio 2007
Giugno 2007
Maggio 2007
Aprile 2007
Marzo 2007
Febbraio 2007
Gennaio 2007
Dicembre 2006
Novembre 2006
Ottobre 2006
Settembre 2006
Agosto 2006
Luglio 2006
Giugno 2006
Maggio 2006
Aprile 2006
Marzo 2006
Febbraio 2006
Gennaio 2006
Dicembre 2005
Novembre 2005
Ottobre 2005
Settembre 2005
Agosto 2005
Luglio 2005
Giugno 2005
Maggio 2005
Aprile 2005
Marzo 2005
Febbraio 2005
Gennaio 2005



Vuoi una cucina?

Ma che maschio sei??? Da quale pianeta arrivi????

Libro sul comodino

Avvincente!

Niente di che!

Un libro meraviglioso!!

Bello.. soprattutto l'autore!!

Misterioso..

Strabellissimo

Bellissimo ma molto forte!

Ci ho messo mesi per leggerlo!!

Mamma che bello!!!

Carino ma nulla di che..

Semplicemente meraviglioso..

ma insomma.. niente di che!

Carino

Letto in un fiato!

Interessante ma lungo!!

Interessante ma peso...

Succoso..

Uno dei più belli mai letti!!

Ti fa venire l'ulcera!

Bello!!

Eva Green

La cantantessa

Cosa ho davanti, non riesco più a parlare
dimmi cosa ti piace, non riesco a capire, dove vorresti andare
vuoi andare a dormire.
Quanti capelli che hai, non si riesce a contare
sposta la bottiglia e lasciami guardare
se di tanti capelli, ci si può fidare.

Conosco un posto nel mio cuore
dove tira sempre il vento
per i tuoi pochi anni e per i miei che sono cento
non c'è niente da capire, basta sedersi ed ascoltare.
Perché ho scritto una canzone per ogni pentimento
e debbo stare attento a non cadere nel vino
o finir dentro ai tuoi occhi, se mi vieni più vicino.........

La notte ha il suo profumo e puoi cascarci dentro
che non ti vede nessuno
ma per uno come me, poveretto, che voleva prenderti per mano
e cascare dentro un letto.....
che pena...che nostalgia
non guardarti negli occhi e dirti un'altra bugia
A..Almeno non ti avessi incontrato
io che qui sto morendo e tu che mangi il gelato.

Tu corri dietro al vento e sembri una farfalla
e con quanto sentimento ti blocchi e guardi la mia spalla
se hai paura a andar lontano, puoi volarmi nella mano
ma so già cosa pensi, tu vorresti partire
come se andare lontano fosse uguale a morire
e non c'e' niente di strano ma non posso venire

Così come una farfalla ti sei alzata per scappare
ma ricorda che a quel muro ti avrei potuta inchiodare
se non fossi uscito fuori per provare anch'io a volare
e la notte cominciava a gelare la mia pelle
una notte madre che cercava di contare le sue stelle
io li sotto ero uno sputo e ho detto "OLE'" sono perduto.

La notte sta morendo
ed e' cretino cercare di fermare le lacrime ridendo
ma per uno come me l' ho gia detto
che voleva prenderti per mano e volare sopra un tetto.

Lontano si ferma un treno
ma che bella mattina, il cielo e' sereno
Buonanotte, anima mia
adesso spengo la luce e così sia.

Lucio Dalla.
****
 
Matthew J. Bellamy (Muse)

L'uomo più bello del mondo (secondo me!!)

Ethan Hawke

CERCA