.
Annunci online

fairy
Foglie secche, castagne calde.. che bello è arrivato l'autunno!


Diario


20 giugno 2009

E' uno scandalo..

Come è possibile che Rai Uno

non parli

della notizia scandalosa

relativa alle

indagini di Bari, che vede

schifosamente

invischiato in storie di

prostituzione il

nostro primo ministro Silvio

Berlusconi??.. come è

possibile?

Magari perchè il nuovo

direttore di Rai
 
Uno è uno scagnozzo del

Berlusca che

quindi censura determinate

notizie

peggio di come fa già il tg5?




permalink | inviato da fairy il 20/6/2009 alle 13:49 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa


2 giugno 2009

Un isola, un matrimonio..

Eccomi qui dopo quasi un mesetto.. pronta a raccontarvi la nostra bellissima vacanza a Cipro.
Siamo partiti il 22 maggio per Milano dove siamo stati gentilmente ospitati dalla nostra cara amica Ila. Faceva un caldo incredibile e l'idea di andare in un isola non mi faceva stare più nella pelle nonostante le ore di aereo che avrei dovuto affrontare (ho giusto qualche paranoia in merito).
L'aereo sarebbe partito alle 14.30 del 23 maggio da Milano Malpensa, arriviamo in tempo, facciamo il check in, mangiamo un boccone e ci imbarchiamo. L'aereo, della compagnia Cyprus Airways, non è grandissimo ma nuovo e confortevole con tanto di piccoli schermi dove è stato proiettato il film Marley & Me ovviamente in lingua originale.
Arriviamo dopo 3 ore e mezza di volo al'aeroporto di Larnaka, le valigie arrivano immediatamente e cerchiamo subito il banco del noleggio auto dove ritirare le chiavi della macchina che avevamo prenotato. Tutto va liscio come l'olio, ci vengono date le chiavi di una Kia Picanto con guida a destra perchè a Cipro si guida dallo stesso lato degli inglesi, aria condizionata e autoradio.
Sistemiamo le valigie e partiamo. Direzione Paphos a circa 120 km di distanza da Larnaka, dove avremmo trascorso quasi tutta la nostra vacanza. Cipro sembra essere l'esatto incrocio tra la Sicilia e l'Inghilterra, dal punto di vista paesaggistico infatti sembra di essere in Sicilia ma con le strade fantastiche degli inglesi.
Arriviamo nel nostro bellissimo Hotel 4 stelle Athena Royal Beach Hotel dove Tom e Sue, (fratello di Mark e fidanzata) si sarebbero sposati. Andiamo in camera giusto per lasciare le valigie e andiamo  a cenare in uno dei ristorantini vicino l'albergo.
Ovviamente io non mi faccio mancare una buonissima Mussaka e Mark un'insalata greca e un piatto di carne tipico della cucina greca/cipriota.
Dopo cena incontriamo Tom, Sue e dei loro amici, torniamo in albergo a bere qualcosa nella bellissima terrazza che da sul mare.. Inizia la vacanza!!
Passiamo i giorni nel relax più assoluto, colazione, piscina, ipod, libro, pareo, occhiali da sole, crema protettiva e così via.. Si stava da Dio.. il cielo azzurro, l'aria leggera, la temperatura perfetta, un leggero venticello che non ti faceva mai avvertire il caldo.. il mare verde e limpido.. il paradiso terrestre!!

Nei giorni successivi arrivano tutti gli invitati tra cui Mark e Alex, i due best men e Monica, fidanzata di Mark. Mark è un bellissimo reporter che vive a Londra con Monica per metà colombiana, fotografa anche lei e insegnante.

Alex, uno scatenato bevitore di birra che invece studia cinema in Galles con l'ispirazione di specializzarsi in documentari..insomma ragazzi interessantissimi con i quali abbiamo legato tantissimo!
Il 26 maggio è il giorno atteso del matrimonio che si è svolto sul prato a due passi dalla spiaggia e dal mare..

è stato bellissimo.. Le bridesmaid vestite uguali, la sposa semplice e bella.. gli invitati (eravamo 15 in tutto) felici ed emozionati.. un matrimonio romantico che mi resterà nel cuore.
La celebrazione dura pochissimo in quanto rito civile chiuso da una bellissima lettura tratta dalla bibbia da parte di mio suocero.. ovviamente tutto rigorosamente in inglese!!

Lo sposo con i due Best men Mark e Alex

Lo sposo.. in attesa..

Gli sposi con le bridesmaid e i best men

Il bellissimo cappello di mia suocera..

Dopo la cerimonia siamo andati ad un piccolo rinfresco organizzato nella bellissima terrazza dell'albergo..
Io e la sposa..

La sera ci siamo spostati in un'altra terrazza piena di fiori dove abbiamo cenato e potuto ascoltare i vari discorsi del padre della sposa, dello sposo e dei due best men.

I giorni a seguire sono trascorsi tranquilli e nel relax più totale.
La settimana è volata in un lampo arrivando in men che non si dica al giorno in cui dovevamo partire.
Il 29 mattina infatti abbiamo salutato tutti e siamo ritornati a Larnaka da dove la mattina dopo saremmo ripartiti per l'Italia. Ma prima di arrivare a destinazione abbiamo fatto una piccola sosta in un piccolissimo paesino sulla costa Pissouri.. delizioso.

Larnaka invece non mi è piaciuta granchè.. troppo incasinata e americanizzata.
L'albergo dove abbiamo dormito l'ultima notte da dimenticare, era economico ma tristo tristo tristo!!
Il viaggio di ritorno è stato tranquillo anche se facendo una sosta tecnica a Roma è durato quasi due ore in più.
Arrivati a Milano abbiamo preso il primo treno per Bologna.. avevamo voglia di casina..
Per fortuna non sono dovuta ritornare subito a lavoro se no sarebbe stato un vero trauma!!
E adesso?.. stiamo già pensando alla prossima vacanza!!!




permalink | inviato da fairy il 2/6/2009 alle 11:16 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa
sfoglia     maggio        luglio
 
 




blog letto 1 volte
Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom

COSE VARIE

Indice ultime cose
Il mio profilo

RUBRICHE

Diario
Le mie ricette
i miei giorni..
Musica
Film
Viaggi
Libri
Casa
Fashion show

VAI A VEDERE

Le nostre foto
La mia casetta
Maledetti pollini

BLOG

CountryKitty
Sara
Sottiletta
Labeba
Magacirce
English Superqueen
Superqueen
Stephanie Klein
Ale
Sleepingblizzard
Sabri
Decor che passione..
Jericho

ARCHIVIO
**
Settembre 2009
Agosto 2009
Luglio 2009
Giugno 2009
Maggio 2009
Aprile 2009
Marzo 2009
Febbraio 2009
Gennaio 2009
Dicembre 2008
Novembre 2008
Ottobre 2008
Settembre 2008
Agosto 2008
Luglio 2008
Giugno 2008
Maggio 2008
Aprile 2008
Marzo 2008
Febbraio 2008
Gennaio 2008
Dicembre 2007
Novembre 2007
Ottobre 2007
Settembre 2007
Agosto 2007
Luglio 2007
Giugno 2007
Maggio 2007
Aprile 2007
Marzo 2007
Febbraio 2007
Gennaio 2007
Dicembre 2006
Novembre 2006
Ottobre 2006
Settembre 2006
Agosto 2006
Luglio 2006
Giugno 2006
Maggio 2006
Aprile 2006
Marzo 2006
Febbraio 2006
Gennaio 2006
Dicembre 2005
Novembre 2005
Ottobre 2005
Settembre 2005
Agosto 2005
Luglio 2005
Giugno 2005
Maggio 2005
Aprile 2005
Marzo 2005
Febbraio 2005
Gennaio 2005



Vuoi una cucina?

Ma che maschio sei??? Da quale pianeta arrivi????

Libro sul comodino

Avvincente!

Niente di che!

Un libro meraviglioso!!

Bello.. soprattutto l'autore!!

Misterioso..

Strabellissimo

Bellissimo ma molto forte!

Ci ho messo mesi per leggerlo!!

Mamma che bello!!!

Carino ma nulla di che..

Semplicemente meraviglioso..

ma insomma.. niente di che!

Carino

Letto in un fiato!

Interessante ma lungo!!

Interessante ma peso...

Succoso..

Uno dei più belli mai letti!!

Ti fa venire l'ulcera!

Bello!!

Eva Green

La cantantessa

Cosa ho davanti, non riesco più a parlare
dimmi cosa ti piace, non riesco a capire, dove vorresti andare
vuoi andare a dormire.
Quanti capelli che hai, non si riesce a contare
sposta la bottiglia e lasciami guardare
se di tanti capelli, ci si può fidare.

Conosco un posto nel mio cuore
dove tira sempre il vento
per i tuoi pochi anni e per i miei che sono cento
non c'è niente da capire, basta sedersi ed ascoltare.
Perché ho scritto una canzone per ogni pentimento
e debbo stare attento a non cadere nel vino
o finir dentro ai tuoi occhi, se mi vieni più vicino.........

La notte ha il suo profumo e puoi cascarci dentro
che non ti vede nessuno
ma per uno come me, poveretto, che voleva prenderti per mano
e cascare dentro un letto.....
che pena...che nostalgia
non guardarti negli occhi e dirti un'altra bugia
A..Almeno non ti avessi incontrato
io che qui sto morendo e tu che mangi il gelato.

Tu corri dietro al vento e sembri una farfalla
e con quanto sentimento ti blocchi e guardi la mia spalla
se hai paura a andar lontano, puoi volarmi nella mano
ma so già cosa pensi, tu vorresti partire
come se andare lontano fosse uguale a morire
e non c'e' niente di strano ma non posso venire

Così come una farfalla ti sei alzata per scappare
ma ricorda che a quel muro ti avrei potuta inchiodare
se non fossi uscito fuori per provare anch'io a volare
e la notte cominciava a gelare la mia pelle
una notte madre che cercava di contare le sue stelle
io li sotto ero uno sputo e ho detto "OLE'" sono perduto.

La notte sta morendo
ed e' cretino cercare di fermare le lacrime ridendo
ma per uno come me l' ho gia detto
che voleva prenderti per mano e volare sopra un tetto.

Lontano si ferma un treno
ma che bella mattina, il cielo e' sereno
Buonanotte, anima mia
adesso spengo la luce e così sia.

Lucio Dalla.
****
 
Matthew J. Bellamy (Muse)

L'uomo più bello del mondo (secondo me!!)

Ethan Hawke

CERCA