.
Annunci online

fairy
Foglie secche, castagne calde.. che bello è arrivato l'autunno!


Diario


29 ottobre 2007

On fire!


Ebbene si oramai da tre giorni stiamo friggendo per il responso.. purtroppo non ci rimane che attendere.. non possiamo fare altro!
Oggi invece mi sono accorta che un mio neo che ho sempre avuto sotto l'ombelico ha cambiato colore è diventato quasi nero.. mi sa proprio che devo andare al più presto dal dermatologo.. che palle! Invece parlando di cose decisamente più allegre per natale andremo tutti quanti in Inghilterra, mamma papà e sorella compresi per passare le feste tutti insieme e i miei suoceri stanno organizzando una bella festa in onore del nostro matrimonio... che cari che sono!!.. Sono stata davvero fortunata a trovare una famiglia così!
Vado a vedere a che punto è la mia zuppa di verza e patate... SLURP!!!




permalink | inviato da fairy il 29/10/2007 alle 22:35 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa


28 ottobre 2007

Charlotte... che bella scoperta!




permalink | inviato da fairy il 28/10/2007 alle 12:8 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa


28 ottobre 2007

Professione reporter

Darei un occhio per avere una casa con un camino del genere e una scala che ti porta in terrazza!!!




permalink | inviato da fairy il 28/10/2007 alle 9:51 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


26 ottobre 2007

Sono a pezzi!


Quando ieri ho deciso di spegnere il computer per dirigermi a casa lamentando un'influenza non avevo previsto di essere messa così male.. febbriciattola di quella fastidiosa, 8-10 starnuti di fila, naso che cola stile rubinetto, mal di testa atroce e tosse secca! Insomma una cacchina di donna!
Spero l'aspirina faccia il suo effetto!
In più stanotte non ho quasi chiuso occhio a causa di qualcosa che in qualche modo cambierà le
nostre abitudini di vita .. ma al momento mi riservo di mantenere il segreto per scaramanzia... spero di poter svelare l'arcano nel giro di qualche giorno!
Per adesso rimaniamo con le dita incrociate!!!


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Mali di stagione

permalink | inviato da fairy il 26/10/2007 alle 20:49 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


25 ottobre 2007

Viaggio di nozze - Quinta parte -

Ma dove ero rimasta?.. oddio non finisco più di raccontare sto viaggio.. ce la farà entro Natale?..speriamo!
Tra le belle cose fatte e degne di nota di questo viaggio è stato sicuramente il giro a Montmartre con visita alla candida chiesa del Sacro Cuore.

Percorrendo le stradine il mio ricordo mi ha portata indietro di 15 anni a quando per la prima volta misi piede in questo quartiere di artisti.. allora mi ricordo che la piazzetta principale non era così piena di turisti.. dopo il doveroso giro ci siamo messi alla ricerca del bar di Ameliè che a Parigi è conosciuta manco fosse una persona reale!!Cercando cercando abbiamo fatto amicizia con una ragazza italo-canadese in cerca della stessa cosa. Trovato il bar ci siamo seduti e preso qualcosa da bere!

Altra esperienza bellissima è stata la cena al Moulin Rouge con tanto di spettacolo del quale purtroppo però non ho neppure un'immagine visto che non era possibille portare la macchina fotografica all'interno. Per darvi un'idea di come è stato però  basta pensare ad una puntata di Fantastico anni 80... uguale!!!Tutto in playback ovviamente.
 
Bellissima la visita al Musée d'Orsay, vedere da vicino quadri tanto famosi è stato emozionante!Bellissimi i due orologi uno che troneggia all'interno della galleria, ex stazione ferroviaria e un altro presente in uno dei due ristoranti.

Altra magia stare seduti alla punta estrema dell'isle de la cité guardando i barconi che lentamente attraversano la Senna stracolmi di turisti..sarei rimasta li per sempre!

Non posso terminare questo racconto senza dirvi che ho avuto la fortuna di entrare in uno dei posticini più affascinanti della città.. e senza saperlo poi!!... Lo vedo da fuori e me ne innamoro subito.. un posto intimo, per pochi..

entriamo e vedo due stanze piccolissime ma piene di folletti e fiori e un pianoforte e una bilancia antica verde acqua! Dentro il bancone delle torte fatte in casa prelibate.. ci sediamo nella saletta accanto e rimaniamo in attesa che la padrona di questo posto incantato ci serva una fetta di torta al cioccolato a testa e una caraffa piena della cioccolata calda più buona che io abbia mai mangiato!

Che dire?.. ci siamo promessi che torneremo appena riusciremo per fare e vedere tutto quello che ci manca!




permalink | inviato da fairy il 25/10/2007 alle 16:34 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa


21 ottobre 2007

Ma in che paese viviamo?

Io sono assolutamente indignata da quanto sta accadendo attorno al caso De Magistris.
A me che sono una ragazza normale estranea al mondo della giurisprudenza e della politica mi è  chiaro e lampante il fatto che azioni ostruzioniste siano state mosse nei confronti del magistrato per un unico motivo. Sembra chiaro e lampante oramai anche ad un bambino che De Magistris con l'indagine Why Not abbia scoperchiato pentole che dovevano rimanere chiuse e così il nostro super ministro di grazia e giustizia ha tentato in un primo momento di farlo trasferire e adesso attraverso un'incredibile manovra è riuscito a fargli togliere l'indagine.
Se volete saperne di più allego il link dal sito di Beppe grillo dove potrete anche leggere la lettera scritta in merito al caso da Marco Travaglio e l'ultima intervista rilasciata da De Magistris.

http://www.beppegrillo.it/2007/10/la_soluzione_fi.html

Dovremmo ribellarci in massa in riguardo a quanto sta accadendo e invece cosa accade? Nessuno parla, nessuno si indigna.. ogni tanto si sente un Di Pietro che denuncia in solitudine e tutti gli altri?
Non posso credere che la nostra bella Italia sia nelle mani di una classe politica tanto sporca...
sono ancora una volta senza parole!

                                                  MASTELLA DIMETTITI!!




permalink | inviato da fairy il 21/10/2007 alle 20:9 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa


21 ottobre 2007

Viaggio di nozze - Quarta parte -

Spero con oggi di finire il racconto del viaggio di nozze.. in modo da chiudere questo bellissimo capitolo!!
Archiviato il tour nella costa nord ovest francese siamo tornati nella favolosa capitale: Parigi!
Cartine e guide in mano abbiamo iniziato il viaggio.. ogni giorno una scoperta, ogni giorno un innamoramento per la vista di una scorcio.
Il primo giorno dopo il rientro l'abbiamo dedicato all'organizzazione dei vestiti da mettere nelle due occasioni eleganti che ci sarebbero stati nei giorni successivi. La lavanderia a gettoni ci ha permesso di lavare buona parte della nostra roba e una stireria di mettere a posto l'abito di Mark. Io sono stata costretta ad acquistare qualcosa da mettere visto che avevo portato solo roba leggera.. mai avrei immaginato che in Francia avrei trovato una differenza di 25° rispetto alla temperatura rovente della Sicilia! Non che la cosa mi dispiacesse ma dovendomi coprire ho comprato uno spolverino nero e un paio di scarpe di pelle con tacco e plateau di legno.. bellissime e acquistate ad una cifra ragionevole nella Gallerie Lafayette.
La sera ci siamo ritirati prestissimo con in mano due crepe enormi alla nutella... una delizia senza pari.
Il giorno dopo riposati e carichi ci siamo diretti in uno dei quartieri più affascinanti di Parigi: Il quartiere Latino e Saint-Germain. Abbiamo camminato per le stradine colorate e piene di gallerie d'arte... l'aria era frizzante e tutto estremamente interessante.
Il negozio che in assoluto mi ha lasciata senza parole è stato un negozio antico specializzato nella produzione e nella vendita di bastoni da passeggio e ombrelli. Non vi dico cosa costavano...una foto però sono riuscita a scattarla!!

Passaggio obbligato sul ponte degli artisti.. l'unico ponte di legno che unisce rive gauche e rive droite.

Pranzo in un ristorante marocchino e pomeriggio trascorso nel bellissimo museo Rodin.

Una delle opere di Rodin tra le più appassionate del museo!
Per la sera ci siamo preparati per uno degli appuntamenti più glamour della vacanza.. la tanto attesa crociera sulla senna... romanticismo allo stato puro.. io e Mark super eleganti, novelle cusine, luci soffuse e alle 23,00 passaggio accanto una scintillante Tour Eiffel!
Ragazzi purtroppo anche stavolta devo staccare.. sorry...
to be continued...




permalink | inviato da fairy il 21/10/2007 alle 12:55 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa


15 ottobre 2007

Viaggio di nozze - Terza parte -

Sapevamo che dopo Mont St Michel niente ci avrebbe più impressionati e pressappoco è stato così!
Il giorno dopo è stato dedicato ai castelli della Loira. Purtroppo per me la mattina non è iniziata bene per niente.. la stanchezza di tutti quei chilometri fatti, le sveglie all'alba e il mal d'auto hanno fatto di me una carta stropicciata da buttar via. Le prime due ore sul pulman sono state un incubo.. penso di essere stata così male poche volte in tutta la mia vita e se ci penso mi vien voglia anche di smettere di scrivere. Stavo così male che volevo tornare a Parigi.. per fortuna poi con il passare della mattina e grazie sempre alle cure del mio amore mi sono ripresa decidendo di continuare il tuor che sarebbe terminato il giorno dopo. Il primo castello a causa del malore me lo sono praticamente perso.. ma sono riuscita a visitare l'ultima dimora di Leonardo Da Vinci e i giardini di Villandry... bellissimi.

La Loira è una regione incredibile.. sembra di essere dentro un libro illustrato, dentro una favola!
Ultima tappa della giornata prima di andare nel nuovo albergo, è stato il centro di Tours dove dicono si parli un francese puro. Tra una foto e l'altra abbiamo comprato dei piccoli vasetti di marmellata al vino.
Il giorno successivo è stato l'ultimo giorno di tour e sinceramente non vedevamo l'ora di tornare nel nostro bell'alberghetto nel bel mezzo del Marais.
Tre bellissimi castelli hanno riempito la nostra giornata, il prima è stato il castello di Chenonceau..
dal quale sono rimasta affascinata dalle cucine e da i fiori freschi dessiminati ovunque!

Il castello di Cheverny..

Ultimo castello è stato quello di Chambord che mi ha lasciata veramente senza parole. IMMENSO!

Dopo aver fatto il pieno di foto e di letti a baldacchino abbiamo iniziato il nostro ritorno verso Parigi!
L'abbiamo scrutata, annusata, spiata, assaggiata anche se alla fine troppo stanchi crollavamo sempre troppo presto! Anche in questo caso non mancheranno racconti e immagini!!




permalink | inviato da fairy il 15/10/2007 alle 19:26 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa


13 ottobre 2007

Viaggio di nozze - Seconda parte -

All'alba del 30 agosto con le valigie già accuratamente preparate dalla sottoscritta senza neanche fare colazione ci siamo diretti con un taxi a rue de Piramide dove un pulmann cityrama ci avrebbe condotto verso le regioni della Normania, della Bretagna e della Loira. Per fortuna non c'erano solo ultrasettantenni all'appello ma anche qualche coppia giovane che ha stemperato il mio senso di colpa visto che avevo imposto la scelta di un tuor organizzato al viaggio in macchina presa a noleggio. Quando proposi questa modalità di viaggio Mark aveva appena iniziato a prendere dimestichezza con le nostre autostrade e con la consuetudine che abbiamo di guidare a destra. Un viaggio in maniera alternativa so che mi avrebbe provocato dello stress ulteriore. Non sto a parlare della guerra che ho dovuto sostenere per convincerlo.
Ammetto che il viaggio è stato molto stancante.. ma soprattutto perchè eravamo reduci da un evento altamente stressante come può essere un matrimonio. Un consiglio che quindi mi sento di dare è: se vi state per sposare nella maniera canonica evitate viaggi di nozze troppo movimentati.. meglio una bella spiaggia o un bell'albergo con piscina e ristorante!!
A parte questo però quello che hanno visto i nostri occhi ci ha ripagati abbondantemente!
La prima città che abbiamo visitato è stata Rouen, la sua bellissima cattedrale e la piazza del mercato dove fu arsa viva Giovanna D'Arco. Durante il giretto non mi sono fatta sfuggire l'occasione di aggiungere un paio di scarpe nuove alla mia amata collezione!
La seconda tappa è stata Honfleur, un piccolo e caratteristico villaggio di pescatori sulla costa della Normandia. La piazza principale era invasa da piccoli ristorantini che servivano scodellone traboccanti di cozze con una faccia strainvitante che le migliaia di turisti mangiavano accompagnati da piatti di patatine fritte.. roba che in Italia per fortuna non si vede!

Il sole era caldo e il tempo sembrava essersi fermato.. sarrebbe stato bellissimo rimanerci una sera pernottando magari in un b&b caratteristico ma il tuor purtroppo prevedeva solo dei tristissimi Novotel.

Ci siamo promessi che torneremo!
La terza tappa ci ha portati nel pomeriggio nelle spiaggie dello sbarco ad Omaha Beach.. immense e silenziose.. le classiche spiaggie dove fare lunghe passeggiate osservando la bassa marea.

Abbiamo anche visitato il cimitero mericano curato sin nei minimi dettagli.
Stanchi morti dalla traversata ci dirigiamo finalmente verso l'albergo dove ci aspettava una succulenta (si fa per dire ovviamente)cena!
Mark è rimasto abbastanza arrabbiato per tutto il giorno e non è andata meglio quando ha visto l'albergo.. dopo però l'abbiamo presa sul ridere e abbiamo cercato di godere solo delle cose belle!
La mattina dopo la sveglia era prevista per le 6,30..  a noi hanno riservato qualcosa in più, ci hanno svegliati mezzora prima!..allego foto testimonianza..

so che prima o poi la censurerà!!!
Povero amore mio.. io però non ero messa meglio ve l'assicuro!
In questo secondo giorno di viaggio abbiamo visto Concale, piccola localita famosa soprattutto per la produzione di buonissime ostriche...

e St. Malo. Qui ci siamo fermati tutta la mattina. Una cittadina anche questa carinissima ma straturistica..qui ho mangiato delle buonissime ostriche e una galletta al grano saraceno davvero niente male. Peccato mi abbia nauseato l'abitudine tutta francese di accompagnare i frutti di mare ai latticini.. comunissimo mangiare per esempio cozze annegate nella panna..!

Isolotto situato proprio di fronte la spiaggia di St. Malo.
Nel pomeriggio invece abbiamo visitato il posto che in assoluto ci ha emozionati e incantati di più:
Mont St Michel.

Quando siamo arrivati noi c'era bassa marea e proprio per questo lo spettacolo era ancora più surreale. Km e km di spiaggia tutta intorno al monte e più si andava su e più la vista era incredibile.

In questo caso è stato molto interessante avere una guida dalla quale ascoltare l'incredibile storia che ha portato alla costruzione dell'abbazia.

Ho fatto mille foto e queste sono davvero una millesima parte di quello che ho voluto portare con me!
Adesso bimbi vado a preparare un pò di pappa.. ho fame!!
To be continued.. ovviamente!




permalink | inviato da fairy il 13/10/2007 alle 12:17 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa


12 ottobre 2007

Maya ha ricominciato a scrivere..

Passione indiana..




permalink | inviato da fairy il 12/10/2007 alle 22:3 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
sfoglia     settembre   <<  1 | 2  >>   novembre
 
 




blog letto 1 volte
Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom

COSE VARIE

Indice ultime cose
Il mio profilo

RUBRICHE

Diario
Le mie ricette
i miei giorni..
Musica
Film
Viaggi
Libri
Casa
Fashion show

VAI A VEDERE

Le nostre foto
La mia casetta
Maledetti pollini

BLOG

CountryKitty
Sara
Sottiletta
Labeba
Magacirce
English Superqueen
Superqueen
Stephanie Klein
Ale
Sleepingblizzard
Sabri
Decor che passione..
Jericho

ARCHIVIO
**
Settembre 2009
Agosto 2009
Luglio 2009
Giugno 2009
Maggio 2009
Aprile 2009
Marzo 2009
Febbraio 2009
Gennaio 2009
Dicembre 2008
Novembre 2008
Ottobre 2008
Settembre 2008
Agosto 2008
Luglio 2008
Giugno 2008
Maggio 2008
Aprile 2008
Marzo 2008
Febbraio 2008
Gennaio 2008
Dicembre 2007
Novembre 2007
Ottobre 2007
Settembre 2007
Agosto 2007
Luglio 2007
Giugno 2007
Maggio 2007
Aprile 2007
Marzo 2007
Febbraio 2007
Gennaio 2007
Dicembre 2006
Novembre 2006
Ottobre 2006
Settembre 2006
Agosto 2006
Luglio 2006
Giugno 2006
Maggio 2006
Aprile 2006
Marzo 2006
Febbraio 2006
Gennaio 2006
Dicembre 2005
Novembre 2005
Ottobre 2005
Settembre 2005
Agosto 2005
Luglio 2005
Giugno 2005
Maggio 2005
Aprile 2005
Marzo 2005
Febbraio 2005
Gennaio 2005



Vuoi una cucina?

Ma che maschio sei??? Da quale pianeta arrivi????

Libro sul comodino

Avvincente!

Niente di che!

Un libro meraviglioso!!

Bello.. soprattutto l'autore!!

Misterioso..

Strabellissimo

Bellissimo ma molto forte!

Ci ho messo mesi per leggerlo!!

Mamma che bello!!!

Carino ma nulla di che..

Semplicemente meraviglioso..

ma insomma.. niente di che!

Carino

Letto in un fiato!

Interessante ma lungo!!

Interessante ma peso...

Succoso..

Uno dei più belli mai letti!!

Ti fa venire l'ulcera!

Bello!!

Eva Green

La cantantessa

Cosa ho davanti, non riesco più a parlare
dimmi cosa ti piace, non riesco a capire, dove vorresti andare
vuoi andare a dormire.
Quanti capelli che hai, non si riesce a contare
sposta la bottiglia e lasciami guardare
se di tanti capelli, ci si può fidare.

Conosco un posto nel mio cuore
dove tira sempre il vento
per i tuoi pochi anni e per i miei che sono cento
non c'è niente da capire, basta sedersi ed ascoltare.
Perché ho scritto una canzone per ogni pentimento
e debbo stare attento a non cadere nel vino
o finir dentro ai tuoi occhi, se mi vieni più vicino.........

La notte ha il suo profumo e puoi cascarci dentro
che non ti vede nessuno
ma per uno come me, poveretto, che voleva prenderti per mano
e cascare dentro un letto.....
che pena...che nostalgia
non guardarti negli occhi e dirti un'altra bugia
A..Almeno non ti avessi incontrato
io che qui sto morendo e tu che mangi il gelato.

Tu corri dietro al vento e sembri una farfalla
e con quanto sentimento ti blocchi e guardi la mia spalla
se hai paura a andar lontano, puoi volarmi nella mano
ma so già cosa pensi, tu vorresti partire
come se andare lontano fosse uguale a morire
e non c'e' niente di strano ma non posso venire

Così come una farfalla ti sei alzata per scappare
ma ricorda che a quel muro ti avrei potuta inchiodare
se non fossi uscito fuori per provare anch'io a volare
e la notte cominciava a gelare la mia pelle
una notte madre che cercava di contare le sue stelle
io li sotto ero uno sputo e ho detto "OLE'" sono perduto.

La notte sta morendo
ed e' cretino cercare di fermare le lacrime ridendo
ma per uno come me l' ho gia detto
che voleva prenderti per mano e volare sopra un tetto.

Lontano si ferma un treno
ma che bella mattina, il cielo e' sereno
Buonanotte, anima mia
adesso spengo la luce e così sia.

Lucio Dalla.
****
 
Matthew J. Bellamy (Muse)

L'uomo più bello del mondo (secondo me!!)

Ethan Hawke

CERCA