.
Annunci online

fairy
Foglie secche, castagne calde.. che bello è arrivato l'autunno!


Diario


30 luglio 2005

Ecco a voi...

Cari amici vi presento il mio folle e bellissimo acquisto!!!
Mi sono voluta fare un regalo e visto che Marc Jacobs è uno dei miei stilisti preferiti, ho tentato un colpo di testa!
Eccoli, mi sono innamorata subito...




permalink | inviato da il 30/7/2005 alle 18:40 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (8) | Versione per la stampa


29 luglio 2005

C'era una volta...

Era un giorno di ottobre del 1999 quando qualcuno mi ispirò particolarmente e allora gli dedicai qualche pensiero...
"...Fai pace con i tuoi giorni, dobbiamo ancora prendere coscienza di quello che è davvero successo, penso che dovremmo stare attenti a quanto tempo passiamo insieme.
Farò finta che sia tutto vero, quello che mi preoccupa è che non sai cosa senti.
Se guardo per terra mi mancano tutte le cose belle ma se guardo per aria inciampo sulle cose e allora non mi faccio illusioni su di te.
L'amore è un pianoforte buttato dalla finestra del quinto piano e tu eri nel posto giusto nel momento sbagliato.
Ho solo una possibilità in un mondo di possibilità dalle piccole alle grandi.
Fra non molto mancherà poco e prima di questo non c'era niente e quando non c'era niente c'era sempre la possibilità di qualcosa che diventa quello che è .
Aspetto un segno che stavolta sia sul serio.
Hai sempre qualcosa davanti agli occhi, ma se prometti di scoprirli, prometto che non sprecherò il tuo sguardo ed i miei occhi  non faranno mai più male di quanto me ne fanno i tuoi.
Porterò il mio cuore,
porterò la mia faccia,
dimmi solo quando e dove.
Sto per fare  il mio miglior tuffo ad angelo nell'acqua infestata da squali perchè non mi importa se mi mangeranno viva, ho di meglio da fare che sopravvivere.
Ho il ricordo della tua pelle calda nella mia mano.
Più si fa buio intorno a me, più facile è vederci dentro.
Insonne e imbarazzata per quello che sento cerco di scambiare montagne per colline e... te l'ho detto che ho smesso di mangiare da quando sei entrato nella mia vita?
Non lasciarmi qui adesso che sei tornato, se potesse servire ti darei il mio respiro.
Mi sono resa conto quella notte che la luce dell'ingresso sembrava così luminosa... quando l'hai accesa non era niente in confronto all'alba, che non è niente a confronto con la luce che filtra da me mentre tu dormi bellissimo e grottesco.
Ho paura che il mio amore finisca per rivelarsi deludente e che ciò che c'è non ci sia davvero.
So che talvolta ciò che riesco a vedere è solo quello che sento.
Cerco di vedere attraverso questo bagliore.
Mi sto sforzando di vedere quello che c'è oltre.
La distanza fa apparire il tuo profilo quasi identico al mio.
Parlo lentamente, parlo sottovoce, come se occorresse più tempo del solito per scegliere le parole giuste da dire, perchè il tempo non ci appartiene e quindi non possiamo perderlo.
Metà di ciò che impari a fare è imparare le cose da non fare.
Niente mi aveva messo in guardia dal tuo sorriso.




permalink | inviato da il 29/7/2005 alle 22:49 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa


21 luglio 2005

Oriana torna a parlare.

Riporto il link nel quale potrete leggere l'ultimo articolo scritto dalla Fallaci alla luce degli ultimi attentati di Londra.
Unica voce udibile in mezzo a tanto chiacchiericcio.
Buona lettura.




permalink | inviato da il 21/7/2005 alle 8:10 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (10) | Versione per la stampa


17 luglio 2005

La bolla africana DUE

Ma cos'è sto caldo massacrante?E' tutto il giorno che vago per la casa con la mente annebbiata e senza una meta precisa!
Ogni tanto incontro la mia coinquila che con il trucco ancora sfatto mi guarda e mi dice " sono distrutta" (e io cosa dovrei dire che oggi è anche il mio turno delle pulizie?).
Sempre lei e il suo ragazzo hanno anche pensato di estendere una caratteristica e pittoresca usanza gelese " la carne rustuta ca' furnacella " nel balcone.... fuori tirava un vento da phon che spingeva tutta la puzza di fumo dentro casa, quindi non solo si moriva di caldo in più dovevo stare con la finestra chiusa della mia camera perchè altrimenti non avremmo potuto respirare!! In tutto ciò il mio ragazzo, non consepevole di questa "bellissima" usanza sicula in quanto inglese, li guarda come se fossero stati dei marziani, per un attimo crede che vogliano dare fuoco alla casa, ma lo rassicuro spiegandogli la cosa ricavandone solo uno sguardo disgustato! Superata questa fase difficile e le pulizie mi stendo sul letto e controllo la posta... trovo una mail di Ute nostra amica tedesca, madre del mio migliore amico Chris, nonchè buona amica di mia madre avvisandoci che a fine mese suo marito e la nipote sarebbero arrivati in Sicilia da Francoforte per stare da noi tutto il mese pensando che la nostra casa al mare fosse vuota come di consueto. Peccato che proprio quest'anno l'intero squadrone familiare, amici e fidanzati annessi, abbia deciso di organizzare le intere vacanze estive proprio in questa famosa casa!!
Il panico più totale visto che il biglietto aereo pareva anche bell'è comprato! Quindi avvisa la mamma, chiama Christian, invia una mail di scuse a Ute.. insomma un vero casino.
Adesso spero che la cosa si sia risolta anche se non ho ancora sentito nessuno per la conferma del casino ripristinato!
Ma oggi è comunque un giorno che voglio segnalare perchè esattamente 3 anni fa il mio attuale fidanzato mi faceva venire tutte quelle belle farfalle nello stomaco... tre anni fa mi baciava per la prima volta e io da quel momento non mi sono mai più sentita la stessa.... ahhh (sospiro..!). Auguri amore.. (non posso dirglielo personalmente altrimenti mi prende in giro).




permalink | inviato da il 17/7/2005 alle 21:8 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (9) | Versione per la stampa


15 luglio 2005

Questa paura...

Quando lo conobbi 3 anni fa, mi immaginai subito con lui in un appartamento tutto nostro, un rapporto solido e sorrisi complici.
La storia è iniziata e andata avanti in maniera tormentata e il mio obiettivo ad un certo si è rivelato quasi impossibile da raggiungere per vari motivi.
Oggi, dopo quasi 3 anni di cui nove mesi di storia, nove di distanza e un anno e mezzo di convivenza, siamo ancora insieme e credo legati più di quanto io stessa voglia ammattere!
E' un pò che pensiamo di smettere questa convivenza comune con un'altra coppia di amici in un grande appartamento e di trasferirci in un posto tutto nostro.
Beh oggi abbiamo visto il primo appartamento(carissimo ma bellissimo)e mi sono immaginata li dentro con lui.
Così un pò di ansia si sta prendendo gioco di me... perchè a 31 anni non dovrei sentirmi già pronta?..molta gente con molte meno certezze fa dei passi ben più importanti eppure io mi faccio prendere dal panico al solo pensiero...
E' possibile che sia così affezionata a questa mia stanza che è stata soprattutto il mio rifugio dal mondo per ben 8 lunghi anni?..Forse è necessario un taglio netto del cordone altrimenti più ci penso e più l'ansia sale vorticosamente.
Lui è sempre bello e molto paziente con me, credo mi capisca di certo non mi pressa mai.
Oggi credo mi abbia detto una cosa molto importante "Credo di essere pronto per vincolare la mia vita alla tua" e io mi sono sentita piccola piccola e timorosa di dire "anch'io" anche se non desidero altro..
Vorrei far scivolare via tutte le incertezze, tutte le paure e abbandonarmi ad una nuova vita con lui in uno spazio tutto nostro.
Ce la farò?




permalink | inviato da il 15/7/2005 alle 1:10 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (6) | Versione per la stampa


13 luglio 2005


Incredibile come non riesca a trovare il tempo per collegarmi al blog e aggiornarlo un pochino... non che ci sia granchè da dire, ma quanto meno tengo a lasciare il segno della mia presenza ...che sono ancora tra di voi cari bloggers!
Quindi al momento si continua a lavorare anche se per fortuna con un pò più di fresco! Per il resto mi sono buttata sullo shopping più sfrenato...sabato ho girato per il centro per circa 5 ore...quando sono tornata a casa mi tremavano le gambe dalla stanchezza..ero esausta ma in compenso fra le altre cose mi sono regalata un bellissimo paio di scarpe verde acceso di camoscio e nappa meravigliose...lo so che ho osato un pò troppo con la scelta del colore...ma se le vedeste..sono da fotografare!
Altro acquisto da segnalare di certo è il cd d'esordio di Damian Rice "O"... bellissimo, da sottolineare "The blower's daughter"

Beh adesso mi preparo e se sono fortunata andrò ad ascoltare un pò di buona musica live! Buone cose a tutti!!




permalink | inviato da il 13/7/2005 alle 21:32 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa


6 luglio 2005

The Beekeeper

Domenica scorsa è stato un giorno da segnare fra quelli più belli!
Ore 15... "abbiamo i biglietti gratis per il concerto di Tori Amos "
Alle 20.30 eravamo già seduti in seconda fila!!!
Il palco era davanti ai miei occhi increduli, l'aria era tiepida e all'orizzonte avevo un pianoforte a coda di fattura tedesca e tre Hammond... nient'altro, ne batteria, ne chitarre, ne bassi, nulla...
L'inizio del concerto era previsto per le 21.30 e lei puntuale come un'orologio svizzero appare!
Una visione, un vestito di tulle bianco che accompagnava i suoi scatti felini ma che forse appesantiva la sua figura!
Iniziano le prime note e la mia pelle si accappona... Tutti i miei recettori erano pronti ad essere stimolati da ogni singolo tasto percosso da quelle dita esperte.
La magia è durata per due brevissime ore!
Inutile raccontare quanto lei fosse brava, bella e sensuale... perchè lei era tutto questo e molto altro!
Unico neo, la mancata esecuzione di " Northern lad"... , in compenso ci ha regalato una cover di Bruce Springsteen "i'm on fire" solo piano e voce come d'altra parte si è sviluppato l'intero concerto e due bis.
Ha suonato contemporaneamente piano e hammond sfoggiando la sua famosa sensualità e una voce da sirena!
Tori ha 42 anni ma è bella come una dea e affascinante come poche!
Insomma mi ha veramente impressionata...spero di poterla rivedere presto!
Nel caso ne voleste sapere di più su di lei cliccate qui





permalink | inviato da il 6/7/2005 alle 23:9 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (4) | Versione per la stampa


2 luglio 2005

Sarà l'età?

E' possibile che a 31 anni mi senta così stanca? Arrivo a casa alle 7 di sera e l'unica cosa che riesco a fare è piazzarmi nel mio letto...ma ieri sera visto che il mio ragazzo mi implorava per l'ennesima volta di andare a vedere Batman...dopo svariati no ho finalmente deciso di accettare e andare allo spettacolo delle 22.30!!!
Arrivati a Piazza Maggiore c'era una moltitudine di gente che guardava sullo schermo gigante, che tutte le estati l'amministrazione comunale fa montare nella piazza, Blade Runner... che effetto... tutto buio, questo grande spazio invaso dalla pellicola proiettata...  siamo rimasti solo due minuti.. Batman attendeva!
Arrivati al cinema chiedo alla signora del botteghino se il cinema fosse munito di aria condizionata ma lei con faccia crudele mi risponde ... NO!!  
Noooo volevo andare via... ma M. ha insistito e allora siamo entrati!
Inutile aggiungere che dopo mezzora di film mi sono addormentata come una scema....
Finito il film lui era tutto contento mentre io mi sentivo tutta storta e intontita dal sonno...
Non avevo la forza di aprire gli occhi e rimettere in movimento le mie gambe che avrebbero dovuto riportarmi a casa!
Ho dovuto richiamare all'ordine tutte quante le mie forze e incamminarmi verso casa!
Ovviamente quando mi sono rimessa a letto il mio sonno sembrava svanito... ma ho socchiuso un'attimo gli occhi e quando li ho riaperti era già giorno!




permalink | inviato da il 2/7/2005 alle 10:51 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (8) | Versione per la stampa
sfoglia     giugno        agosto
 
 




blog letto 1 volte
Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom

COSE VARIE

Indice ultime cose
Il mio profilo

RUBRICHE

Diario
Le mie ricette
i miei giorni..
Musica
Film
Viaggi
Libri
Casa
Fashion show

VAI A VEDERE

Le nostre foto
La mia casetta
Maledetti pollini

BLOG

CountryKitty
Sara
Sottiletta
Labeba
Magacirce
English Superqueen
Superqueen
Stephanie Klein
Ale
Sleepingblizzard
Sabri
Decor che passione..
Jericho

ARCHIVIO
**
Settembre 2009
Agosto 2009
Luglio 2009
Giugno 2009
Maggio 2009
Aprile 2009
Marzo 2009
Febbraio 2009
Gennaio 2009
Dicembre 2008
Novembre 2008
Ottobre 2008
Settembre 2008
Agosto 2008
Luglio 2008
Giugno 2008
Maggio 2008
Aprile 2008
Marzo 2008
Febbraio 2008
Gennaio 2008
Dicembre 2007
Novembre 2007
Ottobre 2007
Settembre 2007
Agosto 2007
Luglio 2007
Giugno 2007
Maggio 2007
Aprile 2007
Marzo 2007
Febbraio 2007
Gennaio 2007
Dicembre 2006
Novembre 2006
Ottobre 2006
Settembre 2006
Agosto 2006
Luglio 2006
Giugno 2006
Maggio 2006
Aprile 2006
Marzo 2006
Febbraio 2006
Gennaio 2006
Dicembre 2005
Novembre 2005
Ottobre 2005
Settembre 2005
Agosto 2005
Luglio 2005
Giugno 2005
Maggio 2005
Aprile 2005
Marzo 2005
Febbraio 2005
Gennaio 2005



Vuoi una cucina?

Ma che maschio sei??? Da quale pianeta arrivi????

Libro sul comodino

Avvincente!

Niente di che!

Un libro meraviglioso!!

Bello.. soprattutto l'autore!!

Misterioso..

Strabellissimo

Bellissimo ma molto forte!

Ci ho messo mesi per leggerlo!!

Mamma che bello!!!

Carino ma nulla di che..

Semplicemente meraviglioso..

ma insomma.. niente di che!

Carino

Letto in un fiato!

Interessante ma lungo!!

Interessante ma peso...

Succoso..

Uno dei più belli mai letti!!

Ti fa venire l'ulcera!

Bello!!

Eva Green

La cantantessa

Cosa ho davanti, non riesco più a parlare
dimmi cosa ti piace, non riesco a capire, dove vorresti andare
vuoi andare a dormire.
Quanti capelli che hai, non si riesce a contare
sposta la bottiglia e lasciami guardare
se di tanti capelli, ci si può fidare.

Conosco un posto nel mio cuore
dove tira sempre il vento
per i tuoi pochi anni e per i miei che sono cento
non c'è niente da capire, basta sedersi ed ascoltare.
Perché ho scritto una canzone per ogni pentimento
e debbo stare attento a non cadere nel vino
o finir dentro ai tuoi occhi, se mi vieni più vicino.........

La notte ha il suo profumo e puoi cascarci dentro
che non ti vede nessuno
ma per uno come me, poveretto, che voleva prenderti per mano
e cascare dentro un letto.....
che pena...che nostalgia
non guardarti negli occhi e dirti un'altra bugia
A..Almeno non ti avessi incontrato
io che qui sto morendo e tu che mangi il gelato.

Tu corri dietro al vento e sembri una farfalla
e con quanto sentimento ti blocchi e guardi la mia spalla
se hai paura a andar lontano, puoi volarmi nella mano
ma so già cosa pensi, tu vorresti partire
come se andare lontano fosse uguale a morire
e non c'e' niente di strano ma non posso venire

Così come una farfalla ti sei alzata per scappare
ma ricorda che a quel muro ti avrei potuta inchiodare
se non fossi uscito fuori per provare anch'io a volare
e la notte cominciava a gelare la mia pelle
una notte madre che cercava di contare le sue stelle
io li sotto ero uno sputo e ho detto "OLE'" sono perduto.

La notte sta morendo
ed e' cretino cercare di fermare le lacrime ridendo
ma per uno come me l' ho gia detto
che voleva prenderti per mano e volare sopra un tetto.

Lontano si ferma un treno
ma che bella mattina, il cielo e' sereno
Buonanotte, anima mia
adesso spengo la luce e così sia.

Lucio Dalla.
****
 
Matthew J. Bellamy (Muse)

L'uomo più bello del mondo (secondo me!!)

Ethan Hawke

CERCA